Bambi Becattini

Dalla ginnastica ritmica alla corsa, Bambi Becattini è una vera “Star”. La giovanissima studentessa del Piaggia, frequenta la 1^ A del Liceo scientifico sportivo, si è classificata alle gare nazionali della corsa campestre. Ma questo è solo uno dei tantissimi risultati collezionati dalla ragazza che a breve sarà protagonista dei Giochi Mondiali Special Olympics di Berlino.

“È una vera forza della natura – la descrive Angelita Giannini, la sua docente di scienze motorie –. A scuola oltre ad un buon rendimento nelle materie teoriche, eccelle anche nelle discipline sportive. Non si tira mai indietro ed è sempre pronta a mettersi in gioco in tutti gli sport: calcio a cinque che adora, pallavolo e atletica leggera. In particolare – continua l’insegnante – ha partecipato alla prima fase della campestre, quella di istituto nella pineta di Levante. È passata alle provinciali, si è classificata alle regionali e lì si è conquistata anche le nazionali”.

A esprimere tutta la soddisfazione per la Becattini è la dirigente scolastica Rossana Pacini che commenta: “Bambi è un esempio per tutti gli studenti e soprattutto per i suoi compagni del Liceo sportivo perché dimostra che quando si lavora tanto e bene poi si è ripagati e arrivano grandi soddisfazioni. Quando i compagni sono stanchi – continua la preside – è lei che li incoraggia; la sua dolcezza e simpatia non vanno mai in contrasto con la sua grinta e determinazione”.

Bambi è davvero decisa e ama lo sport con tutta se stessa. “Si allena 4 volte a settimana per tre ore – racconta la mamma Luisa Panichi – e partecipa a tutti gli stage e gare proposte dalla sua allenatrice.

Bambi ha iniziato a fare attività di danza a soli quattro anni, poi a sei ha iniziato a frequentare una palestra di ginnastica ritmica, per incontrare successivamente Galia Omerska, la sua allenatrice che l’ha inserita nel gruppo delle ginnaste della società il Filo conduttore di Lido di Camaiore. Dal 2019 – continua la mamma – Bambi è stata inserita nel circuito Special Olympics partecipando ad un trofeo a Genova. E così a luglio è arrivata anche la convocazione per gli Special Olympics World Games, una grandissima soddisfazione, una grandissima gioia. Bambi ha mantenuto la promessa e si è allenata tantissimo.

 

Basta una semplice donazione per aiutare i nostri atleti.

Leggi altre storie dei nostri atleti di Berlino

Martina Barba

Martina è una ragazzina simpatica e dolce. Ha un carattere forte e deciso – raccontano i genitori - e la sua grande passione è la ginnastica ritmica. Ama ballare e ascoltare musica, le piace...

Fabio Vouk

Fabio ha 30 anni, ha un carattere solare e allegro. È appassionato di trattori e macchine da giardino. Gli piace andare in bicicletta e far passeggiate in montagna - racconta la mamma. La nascita di...

Anita Greco

Anita – racconta la mamma Elena – ha 19 anni, è nata il 27 ottobre del 2003; è l’ultima di 4 fratelli, l’unica femmina super coccolata già da piccina. A due anni ha iniziato l’attività motoria in...

Melania Chirra

Melania ha 39 anni, ha la sindrome di Down, è una persona caparbia. Ama disegnare, colorare e fare sport. La nascita di Melania è stata per tutti una sorpresa perchè nessuno di noi si aspettava...

Giulia Di Stefano

Toglietele tutto, ma non la pallavolo. Giulia Di Stefano, ventiduenne torinese del Team Fuorionda, sotto rete si sente libera e la sua grande passione la porterà dritta dritta ai Giochi Mondiali di...

Alessia Zucchelli

Il volano di Alessia è un sogno tricolore che lei ha imparato a tenere d’occhio e a colpire forte, per mandarlo oltre la rete e oltre ogni ostacolo, per arrivare fino a Berlino. Alessia Zucchelli,...

Michela Sassone

Michela Sassone ha 33 anni, ha difficoltà relazionali dovute ad un’insufficienza placentare della mamma nell’ultimo mese di gravidanza, condizioni di salute sfociate in quella definita come...

Marco Cicolani

“È stato molto difficile, molto duro, ammettere di avere un figlio che ha delle difficoltà. Non sai come muoverti, molte volte non ci sono di aiuto le strutture così come le stesse istituzioni, ma...

Irene Orazi

Irene ha trentatré anni, è di Spoleto. Quando è caduto il muro di Berlino era al sicuro, nel pancione di mamma Franca. Ha deciso di affrettarsi, per vedere il mondo che stava cambiando, curando la...

Giorgia Meriano

Giorgia è una ragazza tendenzialmente timida ma, se coinvolta, riesce a fare gruppo. È determinata, si impegna molto per riuscire a raggiungere i suoi obiettivi sul lavoro e nello sport. Ama sentire...

Il sito verrà presto aggiornato indirizzando la campagna Adotta un Campione verso la realizzazione di un altro grande sogno azzurro: i Giochi Mondiali Invernali, Torino 2025.

Se desideri restare in contatto con noi compila il form

Questo si chiuderà in 0 secondi