Alessia Zucchelli

Il volano di Alessia è un sogno tricolore che lei ha imparato a tenere d’occhio e a colpire forte, per mandarlo oltre la rete e oltre ogni ostacolo, per arrivare fino a Berlino. Alessia Zucchelli, 23 anni, da Boffalora d’Adda e ida nove anni ormai, con una racchetta in mano, ha iniziato a prendere la vita al volo.

“Sono orgogliosa di me – dice Alessia – come quando si avvera qualcosa che desideri tanto. Avete presente? Ho indossato la maglia azzurra, ho avuto di fronte squadre di tutto il mondo e io ho rappresentato l’Italia. Di trasferte ne ho fatte tante, mi hanno insegnato ad adattarmi a tante situazioni. Ora tutti insieme (Alessia ha partecipato ai Mondiali assieme al compagno di squadra Andrea Aloisio e all’Atleta partner Stefania Herendeu, ndr) abbiamo conquistato una medaglia, anzi più d’una!

Ha le idee chiare, Alessia, che ama attaccare e difendere, colpire da fondo campo, gli occhi incollati a questo buffo oggetto piumato di 5 grammi, come Harry Potter a caccia del suo boccino d’oro.

“Lo sport e Special Olympics sono una scuola di vita per Alessia – racconta mamma Antonietta – un’esperienza di riscatto che l’ha portata a sviluppare tante abilità a livello personale e sociale. Ripensando al punto da cui siamo partiti, questi traguardi non ce li saremmo mai aspettati”.

Un riscatto cominciato dalla consapevolezza di tirare fuori il meglio, di non arrendersi di fronte alla chiusura in sé stessa di una bambina di tre anni che non vuole giocare con nessuno.

“Alessia non parlava. Era bloccata nel suo mondo. La diagnosi di autismo ci ha portato ad affrontare con lei terapie e a cercare di darle tutte le opportunità per sbloccare le sue potenzialità. Un anno in più di scuola dell’infanzia, i primi progressi, le difficoltà avute nella didattica, perché non era chiaro il confine tra la patologia e il suo carattere. Dopo le medie l’esperienza del centro di formazione professionale che l’ha preparata come aiuto cuoco. È stato proprio allora, però, che maturando lei ha manifestato chiaramente le sue passioni: quella per la sartoria e quella per il mondo dei fumetti”.

Lo sport unificato di Special Olympics arriva alla fine della scuola secondaria di I grado, dopo un’esperienza nella pallamano, e subito si rivela un alleato per tirare fuori il meglio da lei.

“Alessia ha trovato nel Team No Limits dei veri amici, non solo dei compagni di squadra – conferma papà Giovanni, che tre volte a settimana l’accompagna agli allenamenti – è molto legata a Marco, il suo tecnico, e con Andrea condivide diverse passioni, come quelle del cinema e dei fumetti manga. Le soddisfazioni che ottiene sul campo le danno fiducia e la spingono a cercare nuovi progressi. Anche le trasferte hanno un ruolo importante perché la aprono al mondo e accrescono le sue autonomie. Si cresce così tanto che poi possono arrivare delle grandi sorprese come una convocazione internazionale. Quando la presidente Alessandra Sanna ha comunicato la notizia, nostra figlia non ci credeva. Non stava più nella pelle per la felicità”.

Ma che cos’è lo sport, per Alessia Zucchelli?

“Lo sport è la mia vita – risponde – perché ci trovi tutte le cose che contano come l’amicizia, il divertimento e la crescita. Mi ha insegnato tanto. Per esempio che se ho un sogno devo fare del mio meglio. Ora sono concentrata sui mondiali, ma subito dopo voglio tentare a raggiungere anche su un altro obiettivo a cui tengo tanto: diventare una sarta”.

Intanto a Buffalora, nel paesino lombardo a due passi dal fiume Adda, tutta la comunità è orgogliosa di questa giovane Atleta che ha sfidato il mondo nello sport che più ama.

Tutti sono fieri di lei e della sua tenacia. Per questo l’abbiamo seguita in questa bellissima avventura. Tifa per lei anche Lorenzo, che con lei si scontra spesso, come accade tra fratelli. Ma a Berlino anche lui è stato felice di sostenere il sogno di Alessia”.

Basta una semplice donazione per aiutare i nostri atleti.

Leggi altre storie dei nostri atleti di Berlino

Carlo Mischiatti

La consapevolezza. Ecco cosa stupisce nelle parole di Carlo, alla Camera dei Deputati, davanti a tanti parlamentari chiamati a raccolta per la Giornata internazionale delle persone con disabilità.La...

Karidija Kone

L’orgoglio di Karidja Kone si è colorato d’azzurro ai Giochi mondiali di Berlino. La sua passione per la palla a spicchi ha trascinato la nazionale femminile del basket 3 contro 3 verso la conquista...

Leonardo Vellucci

Nel passaggio che filtra in mezzo una foresta di gambe, nel gesto che apre una possibilità di gioco, nel sorridere a prescindere dal risultato, nel ricominciare sempre dopo ogni inciampo. È il ruolo...

Martina Confalonieri

Quando l'ha saputo, Martina, ha pianto e ha riso, insieme. Non riusciva a crederci, ai Giochi Mondiali Special Olympics di Berlino 2023, a una maglia azzurra come i suoi occhi. Schiacciata dopo...

Silvia Cabrini

"Non è facile mettere nero su bianco 35 anni di pianti, sorrisi, fallimenti, conquiste, dolore  e felicità". Inizia con queste esatte parole il racconto della mamma di Silvia, una donna che non si è...

Giulia Di Stefano

Toglietele tutto, ma non la pallavolo. Giulia Di Stefano, ventiduenne torinese del Team Fuorionda, sotto rete si sente libera e la sua grande passione la porterà dritta dritta ai Giochi Mondiali di...

Francesca Elda Marini

Tenere una palla in mano, sentirne il rimbalzo, decidere le geometrie di un’azione, difendere il proprio canestro allargando le braccia, disegnare una traiettoria che accarezzi la retina, lassù. Per...

Alex Cristian Capponi

I Mondiali di Berlino saranno l’esordio azzurro di Alex Cristian Capponi, ventisei anni di Castelgandolfo, difensore della squadra di calcio a 5 unificato del team Castellinsieme. La sua...

Patrizia Podreka

Tra gli Atleti della delegazione azzurra dei Giochi Mondiali di Berlino con più storia alle spalle c’è la giocatrice di bocce triestina Patrizia Podreka, 49 anni, la metà dei quali targati Special...

Sara Fazio

Un’Atleta super determinata Sara è un’Atleta solare e sempre sorridente, mostra un attaccamento alla vita da fare invidia. È allegra e sorprendentemente determinata. La tenacia è una caratteristica...