Giuseppe Morabito

Giuseppe Morabito è nato a Genova il 13 giugno del 1965, è un Atleta veterano e multidisciplinare. Fin da quando era un ragazzo si è cimentato in diversi sport per mettere alla prova le sue capacità e per scoprire il suo più grande talento. Da tanti anni fa parte del Gruppo Sportivo Anffas di Genova, team Special Olympics.
Praticando sport con ammirevole impegno e determinazione, ha capito di essere particolarmente portato per lo sci di fondo e per il nuoto.

Giuseppe non perde mai…il sorriso

Giuseppe ama partecipare agli eventi, ama sfidare soprattutto se stesso. Quando gareggia non perde mai…il sorriso. Si, perchè Giuseppe ha imparato a gioire per le vittorie altrui quanto per le sue, la sua serenità, come il suo bel sorriso, sono contagiosi e rassicuranti per tutti i suoi compagni. Si distingue inoltre per la sua capacità di concentrazione durante le gare senza dimenticare che l’evento Special Olympics va anche oltre la competizione donando agli Atleti momenti di svago, di festa e di condivisione che li rende tutti amici a prescindere dalle gare. Giuseppe, che ama stare in gruppo e ama divertirsi, lo sa bene.

 

I Giochi Mondiali a Kazan

In occasione della scorsa Convention Regionale il suo allenatore Massimo Brando ha detto: “La convocazione di Giuseppe ai Mondiali rappresenta una grande soddisfazione per tutti. Sono oltre 25 anni che fa sport con noi e il suo percorso è molto importante perchè è un bell’esempio da seguire, una fonte d’ispirazione per gli altri Atleti”.

Giuseppe non è nuovo all’esperienza sportiva internazionale, già  nel 2005 il suo inesauribile impegno è stato premiato con la partecipazione ai Giochi Mondiali Invernali a Nagano, certo è che il suo percorso è una chiara dimostrazione di quanto, attraverso lo sport, i propri limiti possano essere superati con soddisfazione.

“Sono molto contento ed un po’ emozionato di tornare a rappresentare l’Italia ad un evento mondiale” – ha detto – “A Kazan cercherò di fare del mio meglio per rendere orgogliosi tutti, compreso me stesso”.

Basta una semplice donazione per aiutare i nostri atleti.

Leggi altre storie dei nostri atleti

Sara Matteucci

Nell’aprile del 2004, Sara e il suo fratellino Luca, all'età rispettivamente di 10 ed 11 anni, sono entrati a far parte della nostra famiglia - racconta papà Raffaello -  Assieme con gli altri due...

Christian Dervishi

Segni particolari: bello, simpatico, e con la risata contagiosa. Christian è un ragazzo di 23 anni e vive a L’Aquila. È stato la seconda nascita per l'intera città, subito dopo la festa di capodanno...

Valentina Verra

Il racconto di mamma Lucia - "Ho 23 anni e sto aspettando il mio primo figlio, incosciente e felice come qualsiasi ragazza di quella età.Ed ecco che finalmente in un freddo giorno di gennaio è nata...

Silvia Giraldo

Silvia nasce a Piove di Sacco il 4 luglio del 1985. Immediatamente si capisce che si tratta di una bambina con la sindrome di Down, dal taglio orientale degli occhi. Nella testa del papà Lodovico e...

Laurin Schedereit

«Ma signora -  mi diceva una maestra di sci – suo figlio non imparerà mai!» La mamma di Laurin racconta: Allo Sportclub mi dicevano di scegliere piuttosto il nuoto. Ma io che scio tanto volentieri ,...

Georg Verginer

C'è un prima e un poi nella vita di Georg Georg é nato al 15 Aprile 1980 e abita a Lajon in Alto Adige vicino Bolzano. Era un falegname, un ragazzo allegro, amava molto la musica e lo sport e ciò si...

Lucio Ratti

Lucio è nato il 20 maggio del 1985, prematuro di 7 mesi, pesava 1800 grammi. È stato in incubatrice per 45 giorni fino a che non ha raggiunto il peso di 2.500 grammi. Noi viviamo in montagna, a...

Luca Nannini

Luca ha compiuto da poco 32 anni ed è felice.  Io mi chiamo Anna Buhosu e non sono sua madre. Conosco Luca da 22 anni. Sono partita dalla Romania, lasciando i miei cari, per cercare lavoro,...

Caterina Plet

Caterina ha 39 anni. È nata ad Aiello del Friuli il 18 febbraio del 1982. Ha un carattere molto allegro e gioviale – raccontano i genitori - ama molto stare in mezzo alla gente. Le piace ascoltare e...

Lucia Stefanoni

Lucia ha 25 anni. Generalmente è di poche parole. Specialmente quando si emoziona.È selettiva - racconta la mamma - ; quando ritiene di poter dare fiducia, allora è un libro aperto.   Tanti...

Il sito verrà presto aggiornato indirizzando la campagna Adotta un Campione verso la realizzazione di un altro grande sogno azzurro: i Giochi Mondiali Invernali, Torino 2025.

Se desideri restare in contatto con noi compila il form

Questo si chiuderà in 0 secondi